MurlOlio in giugno. Conferenza-dibattito

Oggi si è svolta la conferenza “MurlOlio in giugno“, anteprima estiva di MurlOlio, festa dell’olio nuovo e concorso oleario di Murlo che si terrà a novembre al Castello di Murlo.

Locandina Murlolio

Sulla lotta alla mosca olearia, sull’abbandono delle olivete e sull’importanza di valorizzare l'”olio buono” sono intervenuti Fabiola Parenti, sindaca di Murlo, Marcello Bonechi, presidente dell’Associazione nazionale Città dell’Olio di cui da poco fa parte il comune di Murlo, e Silvio Casini, presidente della cooperativa Frantoio Lo Ziro. Alla conferenza hanno partecipato varie aziende olivicole, tra cui Oliveta della Torre, Podere Vignali, Frantoio Etrusco, Raffaele Rossi e vari olivicoltori privati di Casciano e di Vescovado, segno che l’olivo e l’olio a Murlo sono un tema condiviso a tutti i livelli.

E molto interessante è stato il dibattito, incentrato principalmente sullo stato della produzione locale, in costante calo dal famigerato annus horribilis 2014, e che con ogni probabilità la siccità che stiamo vivendo da due mesi a questa parte non farà che condurre verso ulteriori saldi negativi.

Tutti gli operatori del settore hanno riconosciuto che, forse, siamo arrivati in fondo al pozzo e che tocca in qualche modo risalirlo. Come? Non certo andando ciascuno per la propria strada ma coordinandosi per superare le difficoltà sia a monte, cioè fin dalla gestione degli oliveti, potatura e prevenzione dalla mosca olearia in primis, sia a valle, promuovendo un’azione concertata e incisiva sulla commercializzazione del nostro olio evo.

L’urgenza di percorrere nuove vie facendo fronte comune agli ostacoli è quanto emerso a MurlOlio in giugno. L’Amministrazione comunale farà la sua parte, come ci ha illustrato la sindaca Fabiola Parenti, portando avanti progetti di studio in collaborazione con l’Università di Siena sull’origine degli olivi di Murlo, ma anche con soluzioni più concrete e immediate.

Ci auguriamo che questa conferenza sia stata un primo approccio verso la stesura di una strategia all’insegna della condivisione e del superamento delle (apparenti) diversità degli operatori di Murlo.

Da parte nostra, non mancheremo di approfondire questi importanti argomenti in occasione della prossima conferenza che organizzeremo a MurlOlio 2017. Perciò: seguiteci, condivideteci, associatevi a Pro Loco Murlo!

Rispondi